logo Bologna City Blog

Italy City Blogs - il primo network italiano di blog cittadini

Bologna City Blog

 

 

-

Archivi

City Blogs

- Roma

- Venezia

- Bologna

-

Syndicate (feeds)

- Atom

 

martedì, marzo 28, 2006

La plaza de toros

Chi abita a Bologna e ama la musica sa che in via Riva di Reno c'era un fornitissimo negozio di dischi, Rockshop, gestito da musicisti competenti. Ora Danilo Tomasetta continua a condurre una trasmissione radiofonica, La plaza de toros, in onda su Radio Città del Capo. E ha un blog. Chi vuole, ora, sa dove ritrovare, quotidiano e intatto, il suo amore per la buona musica.

scritto da Albamarina alle 23:22 100 commenti

domenica, luglio 31, 2005

Non potendo aprire un "Cesenatico city blog", per un mesetto non posterò. Non che se ne senta la mancanza, vero? Lascio un link alla "Cesenatico webcam". Dovesse servire...

scritto da Albamarina alle 21:28

giovedì, giugno 02, 2005

San Luca

Prendo spunto dal post precedente per un accenno ad una chiesa di Bologna che mi è cara.



Io abito sotto la collina su cui è stata edificata e amo molto questa basilica. Dicono che sia il luogo d'Europa in cui c'è la maggior concentrazione di energia positiva. La curiosità, quasi inquietante, è che il lungo portico che accompagna pellegrini e visitatori dall'Arco del Meloncello, in città, fin su alla basilica, ha 666 archi. Singolare, no?

scritto da Albamarina alle 20:09 11 commenti

martedì, maggio 31, 2005

monumenti bolognesi (Anc al Navélli l é un munumänt da salvèr)

scritto da 5 del Mattino alle 05:31 1 commenti

questa ce la segnamo

scritto da 5 del Mattino alle 05:21 1 commenti

sabato, maggio 14, 2005

"Bologna coi suoi orchestrali"

La musica a Bologna è come il caffè: lo puoi prendere quando vuoi, ovunque. Raramente ti lascia insoddisfatto.
Questa è una città il cui centro è pieno di jazz club, locali, ritrovi, osterie, taverne piene di vecchie e nuove glorie, di improbabili e magnifiche band. Storiche cantine che dei vecchi locali interrati hanno oramai solo le volte, ripulite e illuminate con garbo. Come la Cantina Bentivoglio , che ospita ogni sera bravissimi jazzisti, di quelli che suonano "senza tutto quel rumoraccio", come dice la mia vicina di casa che si sciroppa ogni sorta di suono amplificato proveniente da casa mia. Gli addetti lo chiamano jazz acustico. Oppure il Chet Baker Jazz Club, altra perla delle notti musicali bolognesi. E se non sono cantine sono locali storici, come Wolf, che da quasi cinquant'anni mantiene la stessa sede e abbina pasta, fagioli, carne di struzzo e ottima musica. E, superflua non nocent, a Bologna c'è anche Beppe Maniglia. Poco a che fare con la musica di qualità, ma è un'istituzione. Non si può descrivere, bisogna proprio ascoltarlo e vederlo. Soprattutto d'inverno, in Piazza Maggiore.

scritto da Albamarina alle 14:15 7 commenti

venerdì, maggio 13, 2005

Bologna e i suoi personaggi

scritto da 5 del Mattino alle 08:09 0 commenti

domenica, maggio 01, 2005

ma Bologna e' anche

Lo squallore delle tante opere incompiute e del menefreghismo per il brutto, travestito da tolleranza.

scritto da 5 del Mattino alle 19:23 1 commenti

sabato, aprile 30, 2005

glossario bolognese

"Soppa Vanda !" (dall'ultimo spot radiofonico del sigma)
soppa = s.f. zuppa, minestra in brodo.
Ma anche: noia mortale.
Espressioni alternative: "che du' maron" oppure, abbreviato, "' du' maron"; "sfiniment".
Possibile anche utilizzare: " 'a nin' pos pio' ", che può esprimere anche un concetto di somma stanchezza o spossatezza.

scritto da 5 del Mattino alle 06:54 2 commenti

Bologna: non cercatela nei luoghi comuni

Patireste cocenti delusioni.
"Bologna la Grassa", che significa: "a Bologna si mangia bene".
Non e' (piu') vero. Oddio, se avrete la fortuna di venire invitati a pranzo da una Signora Vanda, lo direte senz'altro anche voi, ma non sforzatevi di andare a verificare questa affermazione nei ristoranti bolognesi: fatica sprecata, la qualita' è pessima, oppure la tradizione e' dimenticata completamente.
In periferia (dalla Gigina a Corticella) o in provincia (da Masetti a Riale di Zola Predosa) si puo' trovare ancora qualcosa di degno di tanto nome, ma in centro citta' resta solo il Diana (Via Indipendenza), che Vi puo' servire un piatto di tortellini in brodo fatto come si deve o un bollito appena degno (qui la recensione, che condivido, di tastingmenu).
Gli altri ristoranti sono deliri di nauseanti tortellini alla panna, di improbabili aragoste alla catalana, di pesce dai mari africani, di carne dalle pampas argentine. Insomma, di cose che non c'entrano nulla con Bologna, pesanti per la digestione e per il portafoglio.

Buongiorno a tutti !
5am

scritto da 5 del Mattino alle 05:49 4 commenti

Cos'è Italy City Blogs?

Italy City Blogs è uno sguardo ultra-ravvicinato (il tuo) a quello che succede in città - nella tua città.

I nostri blogger danno a ogni blog cittadino una impronta originale, specifica, fornendo il loro personale punto di vista sulla vita di tutti i giorni in città, sugli eventi, le ricorrenze, le tradizioni delle rispettive comunità, in un modo che i tradizionali media locali non possono eguagliare.

Questo è il Bologna City Blog

Vuoi partecipare a un City Blog? Iscriviti!

 

 

Powered by Blogger

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Copyright © 2005 Giovanni Crescente

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons License.

 
End of StatCounter Code -->